Dettagli dell'Evento

Prenotazione fino a :16/02/2019 13:00
Inizia il:16/02/2019 16:30
Posto :Teatro Mastroianni
Disponiblità posti on line: 181 posti

Scheda

Liberamente tratto da “Il gufo che aveva paura del buio” di Jill Tomlinson.
PRIMO STUDIO

Di e con Alessia Candido e Giulia Nicolosi
Scene e costumi Eliana Borgonovo
Disegno luci Cristiano Cramerotti
Elaborazioni musicali Riccardo Anfossi
Realizzazione origami Emma Frigerio
Organizzazione Paola A. Binetti 
Produzione
BIBOteatro con il sostegno di Residenza Carte Vive 2018

Bubu è un piccolo gufo che, contrariamente alla sua natura, teme il buio. Grazie all’incoraggiamento della mamma e dei personaggi che incontrerà, scoprirà le mille sfumature del buio e a non avere più paura di essere ciò che effettivamente è: un uccello della notte. Bubu scoprirà che il buio non è solo nero come appare, ma è abbagliante, divertente, affascinante, gentile e, sotto la luce della luna, si alzerà finalmente in volo.

Tutti noi, da piccoli, abbiamo avuto paura del buio. È qualcosa di arcaico, radicato profondamente nell’essere umano. Nella storia a cui ci siamo ispirate: “Il gufo che aveva paura del buio” di Jill Tomlinson, ad avere paura non è un bambino, ma un animale notturno. La paura diventa così ancora più forte e lampante proprio perché in contrasto con la natura del gufetto. Lui, di fatto, non si accetta. Siamo partite da qui per dare voce al nostro Bubu, un personaggio dolce e buffo in cui i bambini possono identificarsi. Grazie a lui potranno scoprire che il buio non è soltanto qualcosa di terribile, ma può essere anche gentile, divertente, meraviglioso. È quello che non conosciamo a spaventarci. Nel nostro spettacolo la paura del buio diventa metafora dei nostri timori più profondi, ma che attraverso la conoscenza e l’esplorazione di sé, si possono superare. La paura ha la stessa dignità di tutte le altre emozioni, bisogna solo imparare a gestirla, in questo modo si trasformerà in una risorsa aiutandoci a crescere, imparare cose nuove e scoprire risorse che non sapevamo di avere.

Posto unico 6€
Gratuito per bambini sotto ai 3 anni