Dettagli dell'Evento

Inizia il:18/05/2019 21:00
Termina il :18/05/2019 23:00
Posto :Teatro Mastroianni

Scheda

Scritta nel 1962 e ambientata nel salotto di una sofisticata clinica elvetica, questa commedia viene condotta con le armi della farsa e di un grottesco tinto di cabarettismo. In un continuo capovolgimento dell’azione scenica, si tratta il tema epocale della responsabilità dello scienziato di fronte al genere umano. Formalmente “giallo poliziesco”, con tanto di cadaveri e commissario, la pièce si caratterizza per gli incalzanti sovvertimenti e le continue rivelazioni che lasciano lo spettatore nell’inquietante condizione di chi non sa sino alla fine da che parte stia la verità. Siamo dunque ad un “passo da Hitchcock” ma senza mai dimenticare l’ironia.

Due pazienti, che si dichiarano rispettivamente Newton ed Einstein, hanno strangolato ciascuno la propria infermiera. Per questo motivo la clinica è messa sottosopra dai poliziotti, primo fra tutti il commissario Richard Voss che cerca in tutti i modi di ottenere giustizia. La situazione precipita quando anche il terzo paziente della clinica, anch’egli non a caso un fisico, Johann Wilhelm Möbius, compirà lo stesso gesto. In una spirale di paradossale comicità salteranno tutte le maschere e si scopriranno le vere identità dei tre malati, ma sarà quella la verità?

con: Marco Bianciardi, Gabriele Dell'Acqua, Roberta Pace, Lino Pizzochero, Marco Tabacco, Emanuele Zamperini
regia: Laura Bianchessi e Luca Ramella