Dettagli dell'Evento

Prenotazione fino a :06/01/2019 13:00
Inizia il:06/01/2019 16:30
Posto :Teatro Mastroianni

Scheda

Produzione ISV
Scrittura scenica Maria Elisa Calderoni
Con Viviana Baratti, Maria Elisa Calderoni, Alessandro La Manna, Manuela Malaga

Questo racconto teatrale trae molto liberamente spunto dalle saghe anglosassoni sui giganti e gli ammazza-giganti ( Jack l’ammazzagiganti, Jack e il fagiolo magico, Jack e i suoi baratti ).
Di Giacomina, della mucca Bianchina che non da più nutrimento, della mamma che manda la bimba in giro per il mondo a vendere Bianchina al fine di procurare denaro per il sostentamento, dell’incontro magico sulla via del mercato, del baratto della inutile e deludente mucca coi fagioli magici che fanno, oh sì!, sognare cose tanto desiderabili ma che conducono alla casa dei terribili orchi…di tutto ciò narra la nostra storia.
E ci dice, fra le parole, che per quanto Giacomina creda nella magia dei fagioli - e ciò la renda più audace -è di sua iniziativa che corre i rischi e si mette alla prova per risolvere i problemi della sua nuova vita, ….anche lei come un semino magico, si trasforma e cresce.

Le fiabe trattano in forma letteraria i problemi basilari della vita soprattutto quelli inerenti la lotta per il conseguimento della maturità.
Le fiabe suggeriscono in modo sottile al bambino perché deve sforzarsi di raggiungere la massima integrazione e fanno capire al genitore che deve sostenere e incoraggiare lo sviluppo personale del figlio.
E’ il rapporto bambino/genitore che qui si affronta, e le prove per diventare grandi.
L’incoraggiante messaggio di Giacomina e i fagioli magici è che gli adulti potranno pure essere percepiti come paurosi giganti ma una ragazzina furbetta può raggirarli. Vale a dire che si può diventare grandi come i giganti e acquisire gli stessi poteri e conoscere le cose meravigliose da cui si traggono questi poteri.

Posto unico 6€
Gratuito per bambini sotto ai 3 anni e per gli allievi ISV